Europa Inverno Weekend

Il mio viaggio a Berlino: itinerario di 4 Giorni

on
Novembre 6, 2010

Ecco il mio itinerario, un po’ perfezionato e che consiglio per la scoperta di Berlino in 4 giorni.

1° giorno

Alexanderplatz – Museum Insel 

Arrivo in città e apertura delle danze!

Avendo l’hotel in zona Alexaderplatz, abbiamo iniziato con la visita di questa parte della città, particolarmente segnata da un passato indimenticabile e per questo in continua fase di riqualificazione, poiché ex Germania est.

Il primo giorno di vista alla città abbiamo scelto di camminare il più possibile in modo da iniziare ad orientarci, arriviamo infatti a piedi al Rot Rathaus, che consiglio comunque di rivedere di sera poiché caratterizzato da una spettacolare illuminazione.

Da qui raggiungiamo la Museum Insel, ossia l’isola dei musei. Si tratta di una vera isola, circondata dal fiume Sprea e a cui vi si accede tramite due ponti, uno sul fronte e uno sul retro. Per gli amanti dei musei qui possono scegliere cosa visitare; noi abbiamo preferito un giro di esterni, che a mio avviso vale comunque la pena di fare.

il mio viaggio a berlino: itinerario di 4 giorni

Finiamo la giornata con la salita sulla Fernsehnturm di Alexanderplatz, di cui vi ho già parlato prima e una cenetta breve ma intensa al Berliner Kartoffelhaus.

Ecco qui la mia recensione: https://www.tripadvisor.it/Restaurant_Review-g187323-d2546579-Reviews-Berliner_Kartoffelhaus-Berlin.html

Subito a letto dopo cena, per evitare di svegliarci il giorno dopo troppo assonnati per ammirare le bellezze della città!

2° giorno

Brandeburg Gate, Memoriale dell’Olocausto, Bundesrat, Potsdamer platz, Topographie des Terrors, Check Point Charlie, Jüdisches Museum Berlin, castello di Charlottenburg

Iniziamo le visite giornaliere, raggiungendo in metro il simbolo della città, la Brandeburg Gate, la famosissima Porta di Brandeburgo. Maestosa, bella e affollata, sembra rivivere la storia con un po’ di immaginazione. Qualche foto di rito, scorgiamo a destra il parlamento, e si parte, a piedi, lungo Ebertstraße, la strada a sinistra della porta, costeggiamo il famoso zoo, la grande area verde in centro città, e raggiungiamo la seconda tappa della giornata: il Memoriale dell’Olocausto – per leggere il mio commento vedi il mio articolo Cielo grigio e metro gialla: Berlino e le sue contraddizioni.

Dopo questa visita quasi difficile, procediamo, sempre a piedi fino al Bundesrat, uno degli organi costituzionali legislativi tedeschi; infine raggiungiamo la tecnologica Potsdamer platz (per leggere il mio commento vedi il mio articolo Cielo grigio e metro gialla: Berlino e le sue contraddizioni), dove affianco agli altissimi e modernissimi edifici, ecco i pezzi di muro che si succedono, quasi per non dimenticare il triste passato, sempre e ovunque presente.

Proseguiamo con i luoghi storici, la Topographie des Terrors, vista solo esternamente, e lo storico Check Point Charlie, punto di passaggio tra Germania est e ovest. Il luogo è stato musealizzato forse troppo a mio avviso, con le finte guardie che controllano i passanti; una passeggiata veloce però non si può non fare!

Penultima tappa di questa giornata, emotiva davvero, il Museo Ebraico, lo Jüdisches Museum Berlin – per leggere il mio commento vedi il mio articolo Cielo grigio e metro gialla: Berlino e le sue contraddizioni.

Infine il castello di Charlottenburg, raggiunto in metro, bello, bellissimo e colorato, sebbene visto con la pioggia e visitato solo esternamente.

porta di brandeburgo check point charlie Charlottenburg

3° giorno

Gendarmermarkt, Bebelplatz, Bundestag, East Side Gallery

Dopo la sfacchinata del giorno prima, oggi finiamo di vedere il centro e poi ci dirigiamo in periferia, alla famosa East Side Gallery.

Iniziamo con le visite a Gendarmermarkt, la piazza caratterizzata dalla presenza delle due chiese, il Duomo Tedesco, Deutscher Dom e quello francese, Französischer Dom, con al centro la Konzerthaus. Piazza armonica nello stile e superlativo esempio di unione e diversità culturale allo stesso tempo.

Procediamo da qui su Bebelplatz, piccolo gioiellino della città, anche in questo caso, per il mio commento leggi qui.

Di qui, l’edificio dell’Università che si impone, maestosa, di fronte alla piazza.

Infine ci dirigiamo al parlamento, il Bundestag, a piedi ripassando per la Brandeburger Tor, o in metro(per il mio commento leggi qui).

Ultima tappa della giornata, raggiungiamo in metro la East Side Gallery, più comunemente chiamato il muro (per il mio commento leggi qui).

Gendarmermarkt il mio viaggio a berlino: itinerario di 4 giorni Bundesrat belino

4° giorno (e ultimo!)

Kurfusterdam Str, Tiergarten

Oggi ci dedichiamo allo shopping e alla natura, ci dirigiamo infatti per prima cosa sulla Kurfusterdam Str., la via dello shopping!!! Vi si trova in primis il centro commerciale multipiano KaDeWe, fratello delle parigine Galleries Lafayettes e del londinese Harrods, diversi negozi ma anche musei particolari si trovano lungo il viale, come ad esempio il curioso museo dell’erotismo.

Dopo un po’ di sano shopping, ultima tappa nella natura, ci immergiamo nel bellissimo Tiergarten, lo zoo. Bellissima area e grande polmone verde situato al centro della città, al suo interno non sembra nemmeno di essere al centro di Berlino. Il rispetto degli animali qui dentro è assoluto, uno zoo che si rispetti. Consigliato per qualche ora di pausa dalla metropoli!

zoo di berlino

Il nostro viaggio è arrivato al capolinea, è tempo di partire ragazzi!!!

Come sempre, se avete bisogno di maggiori informazioni, sono a vostra disposizione sui miei canali!!  e…

Enjoy Berlin!!!

TAGS
RELATED POSTS

Commenta

Silvia Pellizzon
Venezia, IT

Ciao! Due informazioni veloci su chi sono: mi chiamo Silvia, ho 30 anni e vivo in provincia di Venezia. Per me viaggiare è parte integrante della mia vita. Lo faccio da sempre. Da bambina era tutto semplice e bellissimo, crescendo però mi sono accorta di quanto possa essere complicato viaggiare se non si è ben informati, così la mia passione è diventata anche un lavoro. Oggi ho deciso di iniziare a condividere i miei viaggi e la mia esperienza nell'organizzazione per cercare di essere d'aiuto a chi sceglie di aprire la propria mente visitando nuovi luoghi!

Seguimi su Facebook!
Seguimi su Instagram!
La risposta da Instagram ha restituito dati non validi.

Seguimi!

Archivio Articoli