Estate Italia

Lu sole, lu mare, lu jentu: Salento, dove andare?

on
21 Agosto, 2015

Salento, dove andare? E’ questa la domanda che si pone chi decide di trascorrere le proprie vacanze estive nell’estremo sud della Puglia, il tacco dello stivale.

Dalla natura selvaggia e incontaminata, bellissima nelle sue sfumature di macchia mediterranea, Il Salento è diventato negli ultimi anni meta conosciuta e turisticamente frequentata.

Il mare cristallino è la caratteristica fondamentale di questa destinazione, un paradiso vicino dove trascorrere le vacanze estive!

Ci sono diverse teorie che definiscono il territorio del Salento, ma a mio avviso la più chiara è quella che circoscrive l’area alle province di Brindisi, Lecce e Taranto e viene definita proprio come:

“Terra tra i due mari Adriatico e Ionio, partendo da una linea condotta dal punto più interno del golfo di Taranto fino alla contrada del Pilone a nord di Ostuni”

(Cosimo De Giorgi, Cenni di geografia della provincia di Lecce, Lecce, 1889)

Vi lascio comunque il link a Wikipedia per qualche info sulla regione nella regione: https://it.wikipedia.org/wiki/Salento

Salento dove andare e come arrivare?

Il Salento è comodissimo da raggiungere!!!

In auto dalle varie regioni italiane grazie all’autostrada A14 Adriatica che termina con la barriera di Bari e poi si continua con una superstrada che porta fino a Santa Maria di Leuca o con la barriera di Taranto, da dove comunque è semplice prendere la stessa super strada.

Per andare in Salento, buona alternativa è il treno che arriva alle diverse stazioni della regione, la più comoda sarebbe la stazione di Brindisi e poi con uno dei vari ncc locali si può raggiungere la meta di interesse.

Altra possibilità è in aereo, grazie all’aeroporto di Bari e Brindisi che collegano la regione con il resto dell’Europa.

Quando andare?

Negli ultimi anni il turismo nella zona si può definire sicuramente diventato di massa, tanto che se possibile, buona idea sarebbe quella di evitare l’alta stagione, ossia il periodo che va da metà luglio a metà agosto, poiché gremito di gente.

Consiglio invece di gran lunga il mese di giugno fino a metà luglio, la seconda metà di agosto e il mese di settembre, dove i turisti diminuiscono e il mare è ancora più trasparente di quanto già non si presenti in luglio e agosto!

Salento dove andare?

La costa salentina è vasta e soprattutto variegata e i luoghi dove andare in Salento sono tantissimi.

Si passa infatti dalle basse coste sabbiose del litorale ionico, a quelle per lo più alte e frastagliate del litorale adriatico, arrivando all’estremo sud dove Santa Maria di Leuca domina incontrastata la punta dello stivale.

C’è perciò scelta per tutti i gusti su dove andare in Salento, salvo restando la costante del mare turchese e trasparente, che caratterizza sia l’est che l’ovest e in cui è impossibile non tuffarsi!!!

Vi ricordo poi, prima di scegliere la vostra spiaggia giornaliera, di controllare sempre il vento. A questo proposito vi invito a leggere il mio articolo: Vento in Salento: sulle tracce della rima.

Vi elenco di seguito i posti più belli che ho visitato nelle tre zone e di cui vi parlerò nel dettaglio nei prossimi articoli, raggiungibili dai link qui di seguito:

  1. Litorale ovest: il mar Ionio
  • Gallipoli e punta della Suina
  • Parco naturale regionale litorale di Ugento: Torre San Giovanni, Torre Mozza, Lido Marini, Marina di Ugento
  • Maldive del salento a Pescoluse
  • Punta Prosciutto, Porto Cesareo, Porto Selvaggio

salento dove andare

     

     2. Puglia spiagge: l’Adriatico Salentino

  • San Foca, Torre dell’Orso, Baia dei Turchi, Porto Badisco
  • Santa Cesarea Terme, Castro, Porto Miggiano
  • Ciolo

salento dove andare

     3. Santa Maria di Leuca: ilc entro storico tra i due mari

  • Santa Maria di Leuca

Scegliete la zona che più vi interessa e…continuate la lettura!!!

Enjoy Salento!!!

TAGS
RELATED POSTS

Commenta

Silvia Pellizzon
Venezia, IT

Ciao! Due informazioni veloci su chi sono: mi chiamo Silvia, ho 30 anni e vivo in provincia di Venezia. Per me viaggiare è parte integrante della mia vita. Lo faccio da sempre. Da bambina era tutto semplice e bellissimo, crescendo però mi sono accorta di quanto possa essere complicato viaggiare se non si è ben informati, così la mia passione è diventata anche un lavoro. Oggi ho deciso di iniziare a condividere i miei viaggi e la mia esperienza nell'organizzazione per cercare di essere d'aiuto a chi sceglie di aprire la propria mente visitando nuovi luoghi!

Seguimi su Facebook!
Archivio Articoli